2016-03-23_Geotermia a Bassa Entalpia nel Lazio

Il 23 Marzo 2016, con 31 voti a favore e 9 astenuti, il Consiglio regionale del Lazio approva la “Disciplina in materia di piccole utilizzazioni locali di calore geotermico” Via libera alla legge regionale del Lazio sulla geotermia a bassa entalpia, ovvero sullo sfruttamento dell’energia della Terra per le esigenze di riscaldamento domestico. Il Consiglio della Regione ha approvato la proposta di legge n. 256 che riporta la “Disciplina in materia di piccole utilizzazioni locali di calore geotermico”. All’articolo 5 il provvedimento riporta che, per provvedere ad un costante monitoraggio della diffusione delle piccole utilizzazioni sul territorio regionale, venga istituita una banca dati di impianti denominata “Registro regionale degli Impianti geotermici” (Rig). Anche i proprietari degli impianti di piccole utilizzazioni locali di calore geotermico esistenti prima dell’entrata in vigore della legge saranno tenuti a effettuare la registrazione al Rig. La Regione provvederà inoltre alla redazione della “Carta idro-geo-termica regionale”. L’obiettivo del provvedimento è sostenere “l’uso delle risorse geotermiche a bassa entalpia e l’installazione di impianti di produzione di calore e raffrescamento da risorsa geotermica, al fine di promuovere una adeguata diffusione della geotermia quale fonte di produzione di calore ed energia da fonti rinnovabili” (art. 1). La legge non stanzia fondi nell’immediato ma prevede la possibilità di individuare risorse per incentivare la diffusione e l’installazione degli impianti nell’ambito della programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali comunitari. Ecco il testo integrale della proposta di legge...

read more