CB – CERTIFICATI BIANCHI

Kataclima – Società di Servizi Energetici Accreditata presso l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas dal 2011 (certificata UNI 11352:2014 dal 2016) si offre come partner alle aziende che vogliono accedere al meccanismo di sostegno dell’efficienza energetica noto come “certificati bianchi”, garantendo  ai suoi clienti una assistenza totale e curando in maniera esaustiva tutti gli aspetti amministrativi, tecnici e procedurali necessari al conseguimento dei TEE.

I progetti possono riferirsi a schede già predisposte (progetti standardizzati o analitici) oppure ad interventi per i quali non sono previste schede (interventi a consuntivo, per cui è necessario presentare un PC*).

Nello specifico, le attività di Kataclima includono:

  • compilazione della modulistica applicabile
  • predisposizione della PC (Progetto a Consuntivo) e delle successive RC (Richiesta di certificazione dei risparmi a Consuntivo)
  • risposta alle richieste di integrazioni e chiarimenti da parte del GSE
  • aggiornamento del sistema di monitoraggio aziendale coerente con le richieste vigenti e dei successivi atti regolamentari integrativi
  • suggerimenti per l’integrazione dell’esistente sistema di gestione aziendale con le nuove esigenze derivanti dal meccanismo dei TEE
  • eventuali modifiche o integrazioni del sistema di misurazione e controllo, a seguito di variazioni rilevanti nella legislatura di riferimento (ad es. le linee guida tecniche)
  • caricamento sulla piattaforma GSE dei documenti aggiornati, nonché invio degli stessi
  • assistenza per gli aspetti tecnici-normativi negli anni di validità del regime di sostegno

* Progetto a consuntivo (PC). Una PC consiste in una proposta articolata che caratterizza l’intervento da tutti i punti di vista interessanti l’istruttoria. Se la PC viene approvata a seguito dell’istruttoria tecnico-amministrativa, il richiedente presenta la prima RC (Richiesta di certificazione dei risparmi a Consuntivo) e quelle successive entro i termini definiti nella PC approvata. La persistenza dei risparmi energetici generati dall’intervento nel corso della sua vita utile non può essere automaticamente riconosciuta dopo la prima RC; la verifica e certificazione avviene solo a seguito delle presentazione della relativa RC (almeno una volta l’anno).