2013-10-03 Accredia pubblica la lista degli Enti che hanno presentato domanda di accreditamento come Organismi di Verifica EU ETS

ACCREDIA, l’organismo di accreditamento nazionale, ha pubblicato la lista degli Enti che hanno fatto richiesta di accreditamento come Organismi di Verifica per le emissioni di gas a effetto serra EU ETS (Emissions Trading Scheme) – secondo la norma UNI EN ISO 14065 e il Regolamento UE n. 600/2012, e di cui ha accettato le domande:

  • Bureau Veritas Italia S.p.A.
  • CERTIQUALITY S.r.l.
  • CSQA Certificazioni S.r.l.
  • Det Norske Veritas Italia S.r.l.
  • ICIM S.p.A.
  • ICMQ S.p.A.
  • IGQ
  • IMQ S.p.A.
  • Istituto Italiano dei Plastici S.r.l.
  • LLOYD’S Register Quality Assurance Italy S.r.l.
  • PRICEWATERHOUSECOOPERS S.p.A.
  • Reconta Ernst & Young S.p.A.
  • RINA Services S.p.A.
  • SAI Global Italia S.r.l.
  • SGS Italia S.p.A.

Tali Organismi di Verifica possono eseguire attività di verifica ETS nei settori oggetto della domanda di accreditamento, ma potranno emettere le dichiarazioni di verifica ETS solo dopo aver ottenuto l’accreditamento. Ciò significa che, esclusivamente per la “stagione delle verifiche 2014”, nessun organismo di verifica risulterà già accreditato a livello nazionale nel momento in cui avvia le attività di verifica. Kataclima consiglia alle aziende quanto meno di assicurarsi che l’Organismo di Verifica cui si rivolgono sia nell’elenco sopra riportato o che in alternativa abbia ricevuto l’accreditamento in altro Paese Europeo.