2013-11-29 Fattori standard per il monitoraggio 2013

Attesa da mesi, è stata pubblicata la tabella contenente i fattori standard nazionali utilizzabili per il calcolo delle emissioni 2013. Nei piani presentati a febbraio scorso era stato necessario indicare i fattori utilizzabili nel 2012, in assenza della tabella aggiornata.I fattori standard (fattore di emissione di CO2 e potere calorifico inferiore) sono calcolati da ISPRA sulla base dei coefficienti utilizzati per l’inventario delle emissioni di CO2 condotto nell’ambito della Convenzione UNFCCC, effettuando la media dei valori degli anni 2010-2012.

Tali fattori possono essere utilizzati per il calcolo delle emissioni dal 1 Gennaio 2013 al 31 Dicembre 2013, per i soli flussi di fonti cui si applichi un livello di approccio 2; per i sistemi di approccio 3 si continuerà a fare riferimento alle analisi condotte presso un laboratorio accreditato ISO 17025, dal gestore di impianto o dal fornitore del combustibile/materiale.

Tra i più diffusi si segnalano i nuovi valori per

Gas naturale (metano)

  • Fattore di emissione: 1,968 t CO2/1000 Stdm3, o 55,89 t CO2/TJ
  • Potere calorifico inferiore: 8,414 Mcal/Stdm3 oppure 35,20 GJ/1000 Stdm3

Gasolio riscaldamento 

  • Fattore di emissione: 74,438 t CO2/TJ
  • Potere calorifico inferiore: 42,621 GJ/t.

Si rimanda alla tabella pubblicata sul sito del Ministero dell’Ambiente per il dettaglio su tutti i combustibili e materiali contenenti carbonio.