2016-09-08_Bando per l’efficientamento energetico delle Piccole e Medie Imprese lombarde

La regione Lombardia ha approvato un nuovo bando dedicato all’efficientamento energetico delle PMI con sedi operative nel territorio della Regione Lombardia. Il bando si inserisce nel percorso tracciato dal D.Lgs. 102/2014, che prevedeva in materia di diagnosi e gestione energetica di “obbligare” le grandi imprese, accompagnando invece le piccole e medie con incentivi: la Regione Lombardia, pur in ritardo, è la prima Regione italiana a pubblicare il relativo bando.

v2014LogoRL
Il bando ha lo scopo di incentivare la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di Sistemi di Gestione dell’energia secondo la normativa ISO 50001.
La domanda di contributo potrà essere presentata a decorrere dal 28 settembre 2016 esclusivamente on-line, per mezzo del Sistema Informativo “SIAGE”, previa registrazione della persona fisica richiedente sul medesimo Sistema Informativo.
Il contributo previsto è del 50% delle spese ammissibili, relative o alla diagnosi o all’adozione del Sistema di Gestione dell’Energia in una o più sedi operative, fino ad un massimo di 10.
Il tetto massimo di spesa ammissibile è di:

  • 10.000 euro al netto di IVA per ciascuna delle diagnosi energetiche,
  • 20.000 euro al netto di IVA per ciascuna adozione del SGE.

Di conseguenza il contributo è di:

  • 5.000 euro per ciascuna delle diagnosi energetiche,
  • 10.000 euro per ciascuna adozione del SGE.

Le risorse stanziate per il bando sono complessivamente pari a euro 2.271.132 di cui il 50% regionali e il 50% statali.

Kataclima, ESCo certificata ai sensi della norma UNI 11352, è a disposizione per valutare e supportare la partecipazione al bando: per informazioni si prega di contattarci all’indirizzo risparmioenergetico (at) kataclima.com.

Al termine delle risorse finanziarie, la Regione Lombardia ha dichiarato che verrà consentito l’inserimento di un 10% in più delle risorse messe a disposizione.