2016-09-29 Regione Piemonte: bando per l’efficientamento energetico delle PMI non energivore

Il 29 settembre 2016, la Regione Piemonte ha pubblicato il bando per il finanziamento alla realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di Sistemi di Gestione dell’energia secondo la normativa ISO 50001.
A decorrere dalle dalle ore 10 del 3 ottobre 2016, è possibile presentare la domanda di contributo, compilando il modulo telematico sul portale sistemapiemonte.it, previa registrazione della persona fisica richiedente sul portale.
Il bando stanzia un totale di 2.388.000 € per il rimborso a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, relative o alla diagnosi o all’adozione del Sistema di Gestione dell’Energia sostenute dalle PMI non energivore. In particolare, i contributi sono concessi in misura massima pari a:
5.000 € per ciascuna diagnosi energetica, a fronte di un investimento massimo pari a 10.000 € (al netto dell’IVA):
10.000 € per ciascun sistema di gestione energetica e relativa certificazione, per un investimento massimo pari a 20.000 €.

La domanda di contributo potrà essere comprensiva di tutte le sedi aziendali della PMI, purché ubicate in Piemonte. Per ciascuna sede l’impresa può beneficiare del contributo per l’esecuzione della diagnosi energetica, o alternativamente, per lo sviluppo del sistema di gestione energetico e l’ottenimento della certificazione ai sensi della norma ISO 50001.
La condizione necessaria per ottenere il rimborso è la realizzazione di almeno di uno degli interventi di efficientamento previsti entro i 24 mesi dalla data di concessione. Il progetto dovrà avere tempi di ritorno economici massimi di quattro anni e dovrà ricadere, perentoriamente, in una delle tipologie di intervento previste.

Kataclima, ESCo certificata ai sensi della norma UNI 11352, è a disposizione per valutare e supportare la partecipazione al bando: per informazioni si prega di contattarci all’indirizzo risparmioenergetico (at) kataclima.com.